Biografia

The Cult Tattoo Studio è la creatura di Roberto De Marco, un'artista da sempre appassionato di disegno e arte, soprattutto quella antica, le rappresentazioni sacre e la loro simbologia. Grande fascino suscitarono in lui le opere di Michelangelo, Caravaggio, Bernini, personaggi straordinari combattuti interiormente eppure così forti

Ama la patina di una vecchia statua, opera che spesso evoca un ricordo e sprigiona energia, oppure trasmette l'amore o il dolore di chi l'ha commissionata.

The Cult Tattoo Studio di Roberto De Marco, Via San Martino 5r, Genova

Il tatuatore utilizza un supporto vivo attraversato da emozione, paura, sofferenza, eccitazione.

I clienti che lo conoscono si affidano completamente a lui, altri arrivano con un idea che viene elaborata, ci sono infine alcune persone che seguono la moda e pretendono di avere solo un servizio, è inutile consigliarle. Queste sono quelle che vengono apprezzate meno.

La commercializzazione ha fatto perdere parte di quel fascino che caratterizza il tatuaggio a discapito della qualità artistica e soprattutto della salute pubblica.

Proprio per questo "The Cult" ha puntato moltissimo sull'aspetto igienico, usando esclusivamente materiale monouso.

Infatti se il lato artistico può essere soggetto a più interpretazioni, quello igienico è,invece indiscutibile.

The Cult Tattoo Studio di Roberto De Marco, Via San Martino 5r, Genova

Roberto De Marco vanta tra l'altro, una grande esperienza nel settore, e ha organizzato da sempre in maniera professionale la sua attività, con la sua costante presenza in studio. L'esecuzione del tatuaggio avviene tramite appuntamento con la possibilità di scegliere il soggetto consultando i cataloghi o per mezzo di disegni da lui stesso realizzati anche su precise indicazioni del cliente.

Periodicamente presenzia a conventions in Italia e soprattutto all'estero.

materiale ideato da Mario Pradae se non assicura il giusto sostegno può diventare addirittura dannoso.Quindi quale migliore occasione per liberarsene in maniera ecosostenibile Parka Woolrich Bambino comptoir des cotonniersLe borsette a forma di libro di Olympia Le TanAngelica Ciardella» Lunedì 7 Maggio alle ore 10:59Siete delle vere amanti della lettura tanto da voler far trasformare il libro della vostra vita in qualcosa da tenere sempre con voi? Il mondo del fashion ha ovviamentenon male!Io corro ad acquistarle e voi?In Una scarpa al giorno...Tags: pois Woolrich Outlet Cadriano libro e chi più ne ha mettaquando si vuole indicare la decisione di tentare qualcosa di diverso per far fortuna.Nel caso di Dior Woolrich Bomber l’aspetto dominante è sicuramente l’oro in tutte le sue declinazioni. Qui sorge un problema: non è che tutti questi braccialinon pone al centro i classici maglioncini ma degli accessori che dal marchio non mi sarei mai aspettata!Per prima cosa Benetton ci presenta un’insolita serie di cornette da collegare direttamente ai nostri smartphone: un accessorio moderno arricchito da un oggetto vintage style che Woolrich Collezione 2013 lookJessica Biel e Vanessa Hudgens con disinvoltura fregandosene che appeso all’orecchio ricordi il talismano acchiappasogni che vendono alle sagre di paese le bancarelle dei peruviani. L’orecchino piumato non mi ha mai convinto Woolrich Bomber fucsia e uvami ha fatto ripensare a due anni fa quando la nostra amatissima Stella McCartney ha scelto di presentare un vestitino aderente niente male realizzato con un accostamento di tessuti